Attualità
Le conseguenze

"Spari" sulla prof: quattro ragazzi sospesi. Il Ministro convoca la preside

Valditara: "Contrastare fermamente il bullismo e la violenza a scuola"

"Spari" sulla prof: quattro ragazzi sospesi. Il Ministro convoca la preside
Attualità Rovigo, 17 Gennaio 2023 ore 11:08

Il terribile episodio che ha coinvolto la professoressa di Rovigo arriva all'attenzione del Ministro Valditara. La preside convocata per martedì prossimo

"Spari" sulla prof: quattro ragazzi sospesi. Il Ministro convoca la preside

La vicenda della professoressa Finatti, colpita in aula da dei pallini di gomma sparati con una pistola ad aria compressa dai suoi alunni, è giunta all'attenzione del ministro dell'Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, che ha convocato Isabella Sgarbi, preside dell'istituto tecnico "Viola-Marchesini” di Rovigo.

L'incontro previsto per il prossimo 24 gennaio 2023 servirà per far luce sulla questione: alla preside il ministro ha chiesto una “relazione ufficiale e dettagliata dei fatti, del contesto in cui sono maturati e della partecipazione dei genitori al percorso educativo dei figli” prima di prendere decisioni sulle conseguenze.

Gli spari sulla professoressa

Lo scorso 11 ottobre 2022, la professoressa di Scienze, Maria Cristina Finatti, è stata vittima di un terribile "scherzo" messo in atto dai suoi alunni di una prima classe. Durante la lezione alcuni studenti hanno colpito la docente alla testa e a un occhio con una pistola ad aria compressa, mentre filmavano la scena con un cellulare per poi pubblicare il video sui social.

L'insegnante ha quindi preso la decisione di denunciare tutti i 24 studenti di quella classe per i reati di lesioni personali, oltraggio e pubblico ufficiale, diffamazione a mezzo social e atti persecutori. A questa decisione si unisce l'azione della scuola che ha provveduto a sospendere da ieri i quattro ragazzi maggiormente coinvolti nella vicenda: il ragazzo che ha sparato contro la professoressa, il ragazzo che ha portato la pistola giocattolo a scuola, chi ha filmato e anche chi si è liberato dell'arma giocattolo lanciandola dalla finestra.

La vicinanza del ministro dell'Istruzione e del Merito

Il caso non poteva passare inosservato davanti agli occhi del ministro Valditara, che dopo aver espresso la propria vicinanza alla professoressa e all'intero corpo docente, ha convocato la preside al Ministero per martedì 24 gennaio 2023.

“Contrastare fermamente il bullismo e la violenza a scuola e ripristinare nelle classi la cultura del rispetto sono due priorità della mia azione. Senza di esse non può esistere nessun sistema scolastico degno di questo nome”, ha dichiarato il ministro.

La preside dell'istituto "Viola-Marchesini” dovrà presentare una relazione dettagliata sull'accaduto.

Seguici sui nostri canali