Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Rovigo e provincia: gli eventi del weekend del 18 e 19 marzo 2023

Un'ampia selezione di appuntamenti da non perdere per il weekend in arrivo

Cosa fare a Rovigo e provincia: gli eventi del weekend del 18 e 19 marzo 2023
Eventi Rovigo, 16 Marzo 2023 ore 11:54

Imperdibili eventi vi attendono a Rovigo e provincia nel prossimo fine settimana: scopri gli appuntamenti dal 18 al 19 marzo 2023!

Cosa fare a Rovigo e provincia: gli eventi del weekend del 18 e 19 marzo 2023

“Donna vita libertà” mostra collettiva di arte contemporanea

  • Sabato 18 e domenica 19 marzo 2023

“Donna vita libertà”, una mostra collettiva di arte contemporanea, organizzata da “1001 notte Aps”. L'esposizione, a cura di Maryam Amirfarshi, presenterà dipinti e fotografie realizzati da artisti italiani e iraniani che rendono omaggio  e riconoscimento alle problematiche delle donne. La mostra resterà aperta fino al 21 marzo con ingresso libero, dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30. Sono previsti diversi momenti con testimonianze e performance artistiche.

“Indovina chi è...” al Museo Grandi Fiumi alla scoperta di 4 donne misteriose

  • Domenica 19 marzo 2023

Il Museo Grandi Fiumi si tinge di rosa. In occasione della Giornata internazionale della donna, il Museo in collaborazione con Aqua Natura e Cultura, organizza quattro   appuntamenti pensati per i bambini, alla scoperta di quattro donne illustri, attraverso giochi ed indizi.

L'iniziativa, dal titolo “Indovina chi è...”, si svolgerà nelle domeniche del 5, 12, 19 e 26 marzo, alle 16, con un percorso didattico adatto a bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni. La durata è di circa 1 ora per un massimo di 30 partecipanti.

Biglietto d’ingresso

Euro 5,00 ogni appuntamento euro 18,00 pacchetto completo

  • Gratuito: fino ai 6 anni
  • Intero: euro 5,00 (dai 25 ai 65 anni)
  • Ridotto: euro 2,00 (dai 6 ai 25 anni e oltre 65 anni)
  • Famiglia: per i gruppi famigliari composti da uno o due genitori con figli fino ai 18 anni l’ingresso per i figli è gratuito

Per informazioni su costi e prenotazione: Tel. 0425 1540440 - mail: info@museograndifiumi.it

Le piace Rossini? A tu per tu con Riccardo Zanellato Una frizzante conversazione!

  • Domenica 19 marzo 2023

Il Ridotto del Teatro trasformato in un salotto per accogliere uno dei più amati artisti lirici rodigini: il basso Riccardo Zanellato che per la prima volta si racconta senza filtri nell'intervista con Elena Filini, giornalista e critico musicale. L'incontro si terrà domenica prossima 19 marzo dalle 11.00 alle 12.00.

Partendo dal suo amore per Rossini e per Il Barbiere di Siviglia, opera in cartellone al Sociale, Zanellato ripercorrerà i passi salienti della sua carriera: dagli esordi alla scelta della professione sino ai primi successi e alla consacrazione. Ma soprattutto svelerà quello che non si vede mai sul palcoscenico: le rinunce, lo studio, i momenti difficili.

Il Sociale sperimenta con questo incontro una nuova formula per conoscere dal vivo in interviste "fuori onda" i protagonisti della scena teatrale.

Al termine dell'incontro è previsto un calice assieme al pubblico.

Ingresso gratuito. Posti disponibili 30.

Prenotazione https://www.eventbrite.com/e/biglietti-le-piace-rossini-conversazioni-in-salotto-con-riccardo-zanellato

Domenica ecologica

  • Domenica 19 marzo 2023

Centro chiuso al traffico e appuntamento all'Innovation Lab con gli autori di “Pianeta 309” e di “Progettare la lentezza”.

Il 19 marzo centro chiuso al traffico per la domenica ecologica. L'iniziativa rientra nell’ambito del Piano regionale di interventi sulla qualità dell’aria, alla quale l'amministrazione rodigina ha aderito, che prevede l'istituzione delle domeniche ecologiche. Il traffico veicolare sarà chiuso dalle ore 10 alle ore 20 nella zona delimitata dall’anello periurbano di viale della Pace, Viale Oroboni e Circonvallazione Ovest.

Sono previste deroghe  per motivi di sicurezza, emergenza e salute.

Per l'occasione,  l’associazione culturale REM organizza un incontro di presentazione del progetto editoriale “Pianeta 309” realizzato da Terry Manfrin e Riccardo Ciriello. Il progetto è composto da una pubblicazione che contiene una serie di scatti fotografici realizzati negli ultimi 14 anni lungo la Statale Romea, un fascicolo storico sul territorio attraversato da questa importante arteria stradale ed una mappa dei prodotti enogastronomici del territorio costiero.

Pianeta 309” sarà lo spunto per poi riflettere e discutere di mobilità lenta e valorizzazione del territorio con l’altro ospite dell’incontro, il prof. Paolo Pileri, docente di Pianificazione e Progettazione Urbanistica del Politecnico di Milano, noto per le sue ricerche sul consumo di suolo e, in Polesine, come ideatore e responsabile scientifico del progetto della ciclabile VENTO (Venezia-Torino).

Nel suo ultimo libro, “Progettare la lentezza”, il prof. Pileri, che da sempre si occupa di questioni ambientali legate allo sviluppo del territorio e della città e di mobilità lenta in chiave “antifragile”, invita a riflettere sulla lentezza come strumento di sviluppo per le campagne, le piccole e medie città, i borghi, insomma l’Italia “minore”, dove il turismo lento può innescare nuove forme di economia e sviluppo sostenibile.

La ciclovia VENTO, le vie d’acqua, i cammini, possono diventare per il Polesine lo strumento ideale per questo tipo di sviluppo, ma tutto va pianificato seguendo paradigmi culturali diversi, raccogliendo le sensibilità culturali e sociali del territorio.

L’incontro, ad ingresso libero, sarà condotto da Barbara Pregnolato e concluso da un dibattito cui saranno invitati tutti i partecipanti.

Sarà possibile visionare gli scatti fotografici prodotti dagli autori Manfrin e Ciriello grazie a una piccola esposizione di materiale tipografico.

A disposizione per la visione anche il nuovo numero della rivista REM e le pubblicazioni degli autori.

Se invece volete uscire dai confini della provincia, cliccate qui per una panoramica degli eventi di sabato 18 e domenica 19 marzo 2023 in Veneto.

E non dimenticare anche che questa domenica è la Festa del papà! Che aspetti, clicca qui se vuoi trovare frasi e auguri da condividere per la Festa del Papà

Seguici sui nostri canali