Tempo libero
Appuntamenti

Cosa fare a Rovigo e provincia nel weekend dell'8 e 9 ottobre 2022

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Rovigo e provincia nel weekend dell'8 e 9 ottobre 2022
Tempo libero Rovigo, 06 Ottobre 2022 ore 12:58

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Rovigo e provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 8 e domenica 9 ottobre 2022.

Cosa fare a Rovigo e provincia

Se siete ancora indecisi sul cosa fare questo weekend, a Rovigo e provincia ci sono diverse opportunità.

Rovigo, Sala Flumina - “Dialoghi dal sottosuolo”

Nell'ambito del ciclo di conferenze “Dialoghi dal sottosuolo”, il Museo Grandi Fiumi, in collaborazione con Aqua, organizza delle visite guidate tematiche

Le visite guidate si svolgeranno alle ore 15 con la durata di 45 minuti, per consentire la registrazione alla conferenza e lo spostamento in Sala Flumina a chi desideri cogliere entrambe le opportunità; prenotazione consigliata ai recapiti 0425.1540440 o info@museograndifiumi.it.

Ciclo di conferenze al museo Sala Flumina dalle 16 alle 18:

8 ottobre: Il Medioevo in Polesine. Storie antiche e novità archeologiche. Introduce e modera: Sandra Bedetti. Interventi di: Gianni De Zuccato (SABAP, VR-RO-VI), Jacopo Leati (archeologo, ditta IN TERRAS soc. coop.) e Claudia Fiocchi (collaboratrice Archetipo-srl PD)

22 ottobre: I colori della mensa. La ceramica rinascimentale. Introduce e modera: Raffaele Peretto. Interventi di: Michelangelo Munarini (ceramologo) e Claudia Fiocchi (collaboratrice Archetipo-srl PD)

29 ottobre: I Romani in Polesine. Da San Basilio all’agro adriese. Introduce e modera: Raffaele Peretto. Interventi di: Jacopo Bonetto (UniPD), Giovanna Falezza (SABAP, VR-RO-VI), Caterina Previato (uniPD).

5 novembre: Prima del Museo. Dall'Egitto alla Magna Grecia nelle collezioni archeologiche rodigine. Introduce Sandra Bedetti. Intervento di Claudia Gambino (EgittoVeneto)

12 novembre: Prima del Polesine. Uno sguardo nelle profondità della pianura. Introduce Paolo Bellintani. Intervento di Carlo Peretto (UniFE).

Di seguito il calendario delle visite:

8 ottobre 2022: Una storia da (ri)scoprire: il Polesine nel Medioevo.

22 ottobre 2022: Un piatto dai mille colori. La ceramica rinascimentale si racconta.

29 ottobre 2022: Tracce di Roma nel territorio polesano

5 novembre 2022: Dal collezionismo al Museo: il caso della collezione Silvestri.

12 novembre 2022: Il paesaggio sepolto: i principali mutamenti del territorio dall’Età del Bronzo ad oggi

Rovigo - Circus Imp(i)azza

Esibizioni circensi, arti marziali e parkour per trasformare piazza XX settembre in un grande circo per i ragazzi. Torna "Circus Imp(i)azza", l'iniziativa lanciata da Vivirovigo Aps nell'ambito del progetto Cedro 2.0, per offrire agli adolescenti di Rovigo pomeriggi di divertimento e scoperta delle arti di strada, tra esibizioni e laboratori.

ViviRovigo porterà due giocolieri alle prese con monociclo, corda tesa e clave, un praticante di arti marziali da esibizione, due esperti di parkour e molto altro. Sarà un piccolo circo, ma anche un laboratorio aperto ai ragazzi, che potranno imparare e mettersi alla prova, seguiti da questi maestri. Sarà presente anche un maestro al tavolo per le sfide del gioco delle carte e i ragazzi della compagnia teatrale Il Teatro Siamo Noi, con un set per interviste. A tutti i partecipanti sarà regalata una dolce sorpresa, offerta da Emporio Borsari.

Maggiori informazioni QUI

Rovigo, Archivio di Stato - ”Remengo”. L’Italia e gli italiani tratteggiati da Gino Piva

Nel 2023 ricorrerà il 150°anniversario della nascita del giornalista, poeta, uomo politico Gino Piva (1873-1946), all’anagrafe figlio del garibaldino Domenico ma secondo alcuni biografi frutto di una relazione della moglie del Piva, la colta Carolina Cristofori, con Giosuè Carducci che le dedicò Primavere elleniche. Gino fu protagonista dei primi vagiti del Socialismo nel Polesine e in seguito ai primi scioperi bracciantili affrontò vari mesi di carcere nel 1899.

La Minelliana conserva da circa 25 anni, grazie alla donazione da parte del nipote Giuseppe Piva, lo straordinario archivio privato del giornalista. Saranno esposti oltre 150 “pezzi” che vanno dal Risorgimento alla Grande guerra, dall’Irredentismo al Polesine e alla Rovigo del Piva, densi di immagini rare e significative arricchite qua e là dagli articoli del Nostro, ora densi di pathos, ora nostalgici, ora irruenti.

Maggiori infoormazioni QUI

Rovigo, Piazza XX Settembre e parrocchia Santi Francesco e Giustina - 15° compleanno Dottor Clown Rovigo

Sabato 8 ottobre la città sarà invasa dai nasi rossi che prestano servizio di clownterapia presso l’ospedale Santa Maria della Misericordia.

Dottor Clown Rovigo OdV compie 15 anni e li festeggerà coinvolgendo tutta la città con un paio di eventi per bambini e adulti sabato 8 ottobre, con il patrocinio e la collaborazione di Comune e Centro Servizi Volontariato. Un traguardo importante per l’associazione, attiva, fino a prima dell’arrivo del covid, nelle corsie dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Rovigo e presso la residenza per anziani Anni Azzurri di Villadose, con una ventina di volontari che, seguendo l’esempio del medico statunitense Hunter Patch Adams, portano sorrisi e un po´ di leggerezza nei reparti di pediatria, chirurgia e geriatria.

Rovigo, Circolo Culturale Arti Decorative - Mostra personale di Ornella Raspi

Al Circolo Culturale Arti Decorative il Presidente Franco Montanari nella cornice del porticato di piazza Annonaria di Rovigo ha presentato la mostra Personale della pittrice rodigina Ornella Raspi dal titolo "Cuori e Fiori".

La mostra resterà aperta fino all'11 ottobre con il seguente orario: il martedì,giovedì e sabato la mattina dalle ore 10.00 alle 12.30 ed il pomeriggio dalle 16.30 alle 19.00 , ingresso libero. La manifestazione ha il Patrocinio del Comune di Rovigo Assessorato alla Cultura.

Maggiori informazioni QUI

Rovigo, palazzetto dello Sport - Rhodigium Basket

L' 8 e il 9 ottobre 2022 sarà un weekend storico per la Rhodigium Basket. Primo torneo organizzato e fortemente voluto dalla società per dare spazio anche al proprio settore giovanile.

A Scendere in campo, come riporta una nota degli organizzaotri, saranno 6 squadre provenienti da tutta la regione, 6 formazioni pronte a confrontarsi poco prima dell'inizio ufficiale del campionato.

Seguici sui nostri canali