Rovigo

Videomapping "Rovigo 920" viaggio nel tempo proiettato sulle torri

L’obiettivo del progetto Rovigo 920 è quello di incrementare l'interesse turistico del territorio di Rovigo, attraverso iniziative di celebrazione del compleanno numero 1100 della città ricorso lo scorso anno nel 2020.

Videomapping "Rovigo 920" viaggio nel tempo proiettato sulle torri
Cultura Rovigo, 15 Settembre 2021 ore 10:21

Riscoprire la storia della nostra città attraverso le immagini in uno dei luoghi simbolo del centro storico: i giardini del Castello.

Videomapping "Rovigo 920"

E' l'evento di Videomapping "Un fiume tra arte e storia", in programma nelle serate del 17, 18 e 19 settembre 2021. Sarà un emozionante viaggio nel tempo proiettato sulle torri di quello che è considerato uno dei punti storici più importanti del nostro territorio, che si animerà di luci, immagini e suoni con la rappresentazione animata di alcuni dei protagonisti delle vicende più importanti di Rovigo.

“Siamo felici di presentare questo evento – ha detto il sindaco Edoardo Gaffeo, durante la conferenza stampa tenutasi oggi a palazzo Nodari -, una nuova esperienza che vorremmo diventasse tradizione per la nostra città. Una modalità diversa di vivere e conoscere il nostro territorio. Un ringraziamento al Gal Polesine Adige, che sostiene il progetto 'Rovigo 920' e che ha consentito che la riqualificazione di parte di Torre Donà potesse rivedere la luce e un ringraziamento a chi ha lavorato e collaborato per la realizzazione di queste serate speciali”.

Promuovere il turismo culturale

L'evento rientra infatti, nell'iniziativa del Comune di Rovigo, “Rovigo920”, finanziata dal GAL Polesine Adige, attraverso il progetto di cooperazione transnazionale “He Art-Rural Art”, nato con l’obiettivo di promuovere il turismo culturale, risorsa economica riconosciuta a livello nazionale e internazionale.

Il Gal Polesine Adige, come ha spiegato la direttrice Claudia Rizzi, si occupa di sviluppo rurale, svolgendo anche progetti di cooperazione.

“Il presupposto che ha innescato l'avvio di questo progetto di cooperazione – ha detto Rizzi -, è stata la considerazione che il turismo culturale può costituire una risorsa economica e che tale risorsa, soprattutto nei territori rurali, è ancora un segmento innovativo e non ancora completamente sfruttato”.

Il film è stato realizzato dalla ditta Digital Network di Verona a cui è stato affidato l'incarico di portare in scena la storia della città attraverso una squadra di professionisti del settore: la direzione artistica è stata affidata a Claudio Cervelli, la regia è di Stefania Carlesso, Grafica e Animazioni di Studio Cudicio, Audio Editing Venice Classic Radio e Amplificazione Mav Studio.

“Il nostro obiettivo è raccontare la storia di una città – ha detto il direttore artistico Claudio Cervelli - , attraverso le emozioni di una fiaba. Sarà infatti una nonna che racconterà la storia di Rovigo alla sua nipotina durante una passeggiata nella città. Vogliamo portare gli spettatori dentro la storia facendoli emozionare”.

Promozione dell’arte

Sono 6 i GAL coinvolti nel progetto “Rovigo 920”: 3 italiani, 1 finlandese, 1 francese e 1 lettone.
Le finalità riguardano la promozione dell’arte in tutte le sue forme e la valorizzazione dell’importante patrimonio artistico presente sul territorio attraverso iniziative promozionali e interventi strutturali.

L’obiettivo del progetto Rovigo 920 è quello di incrementare l'interesse turistico del territorio di Rovigo, attraverso iniziative di celebrazione del compleanno numero 1100 della città ricorso lo scorso anno nel 2020.
La prima traccia documentata di Rovigo è da ricondurre infatti all'anno 920 quando, Papa Giovanni X attraverso una bolla autorizzò il vescovo Paolo Cattaneo all'epoca signore di quelle terre, a costruire una fortificazione per difendere la sua chiesa.

Tante sono le iniziative che si sono realizzate in questo anno volte alla valorizzazione del patrimonio culturale ed artistico di Rovigo, a tal proposito è stato creato un nuovo Brand cittadino “Rovigo 920”, sono stati progettati i loghi dei luoghi culturali più rappresentativi, è stato creato un nuovo sito web www.rovigo920.it , si sono realizzate delle visite tematiche, laboratori per bambini, una mostra fotografica e una rievocazione storica.