Cronaca
Rovigo

Striscione Forza Nuova: "Zona arancione del suicidio istigazione"

Mantoan: "Ancora giorni bui ed escuri per la nostra economia".

Striscione Forza Nuova: "Zona arancione del suicidio istigazione"
Cronaca Rovigo, 09 Marzo 2021 ore 09:41

Il malcontento cresce dopo che il Veneto è tornato in zona arancione, portando con sé ulteriori restrizioni.

Striscione Forza Nuova

Nella notte sono apparsi gli striscioni di Forza Nuova con la scritta: "Zona arancione del suicidio istigazione". Enrico Mantoan, Coordinatore Provinciale Forza Nuova Rovigo ha spiegato:

"Ancora giorni bui ed escuri per la nostra economia, non sono più presagi ma certezza di una guerra voluta da un sistema tiranno che vede vittime inermi baristi, ristoratori, commercianti e il quasi dimenticato settore dello spettacolo.
Restrizioni che arrivano sempre all'ultimo momento, una spada di damocle sulla testa di chi fino ad oggi ha retto l'economia nazionale ma il nostro governo prefflerisce la schiavitù di aziende private proprinatrici di vaccini mortali per una pseudo pandemia che sembra diventata una mera questione economica".

Una "crisi imposta"

Enrico Mantoan, Coordinatore Provinciale Forza Nuova Rovigo ha concluso:

"Invitiamo i commercianti, tutti, alla rivolta pacifica, alle aperture contro corrente, al ritorno alla vita quotidiana perché questa guerra non mieta vittime di suicidi di stato da crisi imposta.
Hanno ucciso migliaia di persone con protocolli sanitari errati non accetteremo nessun suicidio di onesti cittadini lavoratori, nel caso potremmo solo sperare nel protocollo militare e la fucilazione per alto tradimento di chi firma DPCM assurdi".