Cronaca
Tragedia

Scappa dalla casa di riposo in piena pandemia: ritrovato morto nel Po il 90enne Marco Cibin

Sembra che l'anziano avesse patito molto le restrizioni per arginare la diffusione del Covid... E per questo si pensa a un gesto estremo

Scappa dalla casa di riposo in piena pandemia: ritrovato morto nel Po il 90enne Marco Cibin
Cronaca Rovigo, 13 Maggio 2022 ore 18:05

Di lui si erano perse le tracce da più di un anno. Ma purtroppo il suo corpo è stato rinvenuto nelle acque del Po...

Scappa dalla casa di riposo in piena pandemia: ritrovato morto nel Po il 90enne Marco Cibin

Le ricerche erano partite subito dopo la sua scomparsa. Ma per un anno e mezzo si erano perse le tracce del 90enne Marco Cibin. L'uomo era sparito dalla casa di riposo di Crespino. Ora, purtroppo, è arrivata la tragica notizia: il corpo dell'anziano è stato ritrovato nelle acque del Po di Gnocca, a Polesinello, una frazione di Taglio di Po.

Sono stati i Vigili del fuoco del distaccamento di Adria a occuparsi del recupero del cadavere e l'identificazione è arrivata in tempi rapidi. Originario di Polesella era molto amato nella struttura in cui si era trasferito. Era un uomo vivace e amava la letteratura, l'attività fisica. E proprio questo dettaglio avrebbe spinto gli inquirenti a individuare in un gesto estremo la ragione della sua morte.

Pare, infatti, che avesse patito molto le restrizioni anti-Covid nel periodo più critico della pandemia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter