Cronaca
Badia Polesine

Quando il sesso tra ex diventa estremo e si trasforma in stupro

A due anni di distanza dalla violenza è arrivata la condanna...

Quando il sesso tra ex diventa estremo e si trasforma in stupro
Cronaca Rovigo, 13 Maggio 2022 ore 14:43

E' iniziato tutto come un rapporto sessuale consensuale. Ma poi la situazione è degenerata, fino a divenire una vera e propria aggressione estrema.

Quando il sesso tra ex diventa estremo e si trasforma in stupro

Non era più amore. Ma solo violenza. E quella che si è consumata nell'agosto del 2019 è stata una vera e propria aggressione sessuale. Ai danni della ex moglie, che in seguito al rapporto è anche rimasta ferita con una prognosi di sette giorni. Una bruttissima storia quella che si è consumata a Badia Polesine, con una sola, mezza buona notizia: l'aggressore, l'ex marito, è stato condannato a sei anni e cinque giorni di reclusione. Il 38enne dovrà pure risarcire la vittima con 10mila euro.

Tutto sarebbe partito da un rapporto sessuale consensuale. Non imposto, dunque, , ma poi le cose sono degenerate. L'uomo, infatti ha assunto una condotta violenta, ha preso la vittima per il collo, l'ha colpita e poi l'ha costretta a subire pratiche di sesso estremo. Nonostante le suppliche della donna... La condanna in primo grado è arrivata dopo una lunga istruttoria. Ora per la difesa ci sarà la facoltà di presentare Appello dando così avvio al procedimento di secondo grado.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter