Cronaca
tragedia

Morto per recuperare il cellulare (ritrovato) della fidanzata: ecco l'ultimo selfie in cima

L'apparecchio è stato individuato dai soccorritori cinque metri più in basso rispetto al punto in cui era stato smarrito...

Morto per recuperare il cellulare (ritrovato) della fidanzata: ecco l'ultimo selfie in cima
Cronaca Rovigo, 22 Agosto 2022 ore 09:48

Su richiesta del Carabinieri, il Soccorso alpino di Asiago è tornato sotto l'Altar Knotto ed ha ritrovato il cellulare appartenente al 30enne di Rovigo, precipitato ieri nel tentativo di recuperarlo dopo che gli era scivolato facendo delle fotografie. In copertina l'ultimo scatto realizzato insieme prima della tragedia.

Morto per recuperare il cellulare (ritrovato) della fidanzata: ecco l'ultimo selfie in cima

Un volo impressionante di circa 200 metri. La caduta fatale contro le rocce, sull'itinerario per l'Altar Knotto, sopra il centro abitato di Rotzo sull'altopiano di Asiago. Una vera e propria tragedia quella che si è consumata sabato 20 agosto 2022 nel Vicentino. Vittima il rodigino 30enne Andrea Mazzetto che si trovava insieme alla fidanzata per un'escursione. A un certo punto, questa la ricostruzione dell'accaduto, alla giovane sarebbe scivolato dalle mani il cellulare mentre stavano scattando alcune fotografie.

Lui, a quel punto si sarebbe avventurato per tentare di recuperare l'apparecchio, ma sarebbe caduto, scivolando, come detto per 200 metri in uno strapiombo. Per lui, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. Due gli elicotteri che si sono alzati in volo per tentare di salvarlo, uno dei pompieri e l'altro del Suem. I due giovani avevano lasciato la loro vettura al 17esimo tornante e si erano incamminati lungo il sentiero a strapiombo sulla Val D'Astico. Poi si è consumata la tragedia.

Il giorno successivo i soccorritori sono tornati sul posto su richiesta dei Carabinieri e hanno trovato il cellulare della ragazza: si trovava a circa cinque metri dal punto in cui era stato smarrito. Mazzetto era un piccolo imprenditore nel settore edile. Benvoluto da tutti, molto conosciuto, era solare e generoso. Nel mese di novembre avrebbe compiuto 31 anni. 12 anni fa aveva avviato la società "Mazzetto Andrea imbiancature e decorazioni". I due convivevano da qualche anno.

Seguici sui nostri canali