Cronaca
Aveva fatto perdere le tracce

Il killer (in fuga) che ha ammazzato a coltellate il suo collega è stato arrestato: era in un bar nel Veronese

Aveva inferto un fendente letale e poi era sparito... Ma i Carabinieri l'hanno trovato.

Il killer (in fuga) che ha ammazzato a coltellate il suo collega è stato arrestato: era in un bar nel Veronese
Cronaca Lendinara, 11 Luglio 2022 ore 19:05

Ora ha un nome, un volto e soprattutto le manette ai polsi. La fuga del killer è durata pochissimo, per fortuna...

Il killer (in fuga) che ha ammazzato a coltellate il suo collega è stato arrestato: era in un bar nel Veronese

Nel pomeriggio di oggi, 11 luglio 2022, personale della compagnia Carabinieri di Villafranca di Verona, supportati nella fase esecutiva dai militari del nucleo investigativo del comando provinciale Carabinieri di Rovigo, hanno dato esecuzione al provvedimento di fermo emesso dalla procura della repubblica di Rovigo a carico di Bensoltana Mohammed, marocchino 31enne, senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale, quale responsabile dell’omicidio di Alasri Abdennebi, marocchino 32enne domiciliato ad Oppeano (vr), consumato per futili motivi nella notte del 10 luglio 2022 all’interno di un immobile sito nelle campagne di Lendinara.

Gli accertamenti esperiti fin dalle ore immediatamente successive al delitto e proseguiti incessantemente da parte dei militari operanti orientavano gli inquirenti a ricercare il soggetto nella bassa veronese, zona nella quale il medesimo si era mosso ed era stato segnalato in passato. Il marocchino, rintracciato all’interno di un bar del centro di Bovolone, è stato quindi associato alla casa circondariale di Verona.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter