Tempo libero
Appuntamenti

Cosa fare a Rovigo e provincia nel weekend del 24 e 25 settembre 2022

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Rovigo e provincia nel weekend del 24 e 25 settembre 2022
Tempo libero Rovigo, 22 Settembre 2022 ore 13:13

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Rovigo e provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 24 e domenica 25 settembre 2022.

Cosa fare a Rovigo e provincia

Se siete ancora indecisi sul cosa fare questo weekend, a Rovigo e provincia ci sono diverse opportunità.

Rovigo, Corso del Popolo - “Rovigo in Panda 2”

Domenica 25 settembre 2022 si terrà “Rovigo in Panda 2”. Il Fiat Panda Club Italia ci tiene molto ad esaltare quella che è stata creata dalla casa Torinese come auto del popolo e per il popolo, una storia che ormai va avanti da più di quarant'anni e che si è rivelata un successo assoluto, non solo nel nostro paese ma anche nel resto d'Europa.

La Panda è tornata ad essere un simbolo e una moda, soprattutto tra i giovani. Domenica le macchine saranno esposte già dalla prima mattinata in Corso del Popolo all'altezza del bar San Marco fino al Caffè Nazionale.

Rovigo - Festival Solidaria

Per la quinta edizione di Solidaria, il Festival della solidarietà e del volontariato promosso dal CSV di Padova e Rovigo in collaborazione con il Comune di Rovigo e il Comune di Padova e il coinvolgimento di moltissimi soggetti diversi tra istituzioni ed Enti del Terzo Settore, la parola chiave sarà “Desiderio”, un termine che racchiude in sé diverse sfaccettature e che fungerà da fil rouge per i tanti eventi che compongono il cartellone.

Per la prima volta, il Festival si svolgerà in contemporanea tra le province di Padova e di Rovigo tra il 17 settembre e il 2 ottobre, raccogliendo nel suo programma conferenze, spettacoli, concerti, laboratori e presentazioni di libri.

Nel corso dei 10 giorni di Festival saranno condivisi “i desideri del mondo del volontariato”, con la consapevolezza che è l’intera comunità a doversi far carico del benessere di tutti. Solo insieme è possibile uno sviluppo sostenibile, garantire una solidarietà internazionale ed una comunità inclusiva. Solo se sapremo non lasciare indietro nessuno, vi sarà la possibilità di farlo anche per ciascuno di noi.

Rovigo, Giardini delle Torri - "In stato di Grazia"

Dopo una prima edizione con focus sulla Street Art e una seconda che ad essa ha dato spazio all’urbanismo tattico, l’edizione 2022 introdurrà nuove esperienze come la Land Art e la Rigenerazione Sonora, introducendo il suono come forma d’arte urbana ed evocando l’idea di un territorio dotato di percezioni sensoriali. L’ulteriore novità di questa edizione sarà la rigenerazione attraverso l’arte sonora.

L’evento clou sarà il progetto di sabato 24 “In stato di grazia” a cura del musicista e compositore Teho Teardo con le musiciste Keeley Forsyth, Marisa Anderson, Julia Kent e Marta Del Grandi: queste ultime due suoneranno alcuni pezzi live in collaborazione con il Conservatorio Venezze.

Ore 17 presso i Giardini delle Torri (Auditorium di via Pighin in caso di maltempo) sarà la giornata di “In stato di grazia”, evento a cura di Teho Tardo. In apertura, è previsto un talk centrato sulla musica come elemento di rigenerazione urbana, che avrà come protagonisti lo stesso Teho Teardo e gli autori Paolo Pecere e Paola De Angelis.

A seguire, il concerto con i set di Marta del Grandi e Julia Kent, che suoneranno alcuni brani coi ragazzi del Conservatorio Venezze, per finire con due set di Marisa Anderson e Keeley Forsyth nella sede dell’Auditorium del Conservatorio di Rovigo. In caso di maltempo l’intero evento avrà luogo all’interno dell’Auditorium.

Rovigo, Piazza Annonaria -" Le geografie della distanza"

Appuntamento con la fotografia al Circolo Culturale Arti Decorative di Piazza Annonaria di Rovigo. Dal 23 settembre al 04 ottobre 2022 il Foto Club di Adria (RO) presenta la Mostra Fotografica Collettiva dal titolo " Le geografie della distanza". Espongono: Donata Previato, Enzo Ghisellini, Luigi Fazzi Sofia Tieghi e Cosimo Ruggia.

Ingresso Libero con il seguente orario: mattino martedì, giovedì e sabato dalle ore 10,30 alle 12,30 ; pomeriggio dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.30 ; chiuso il mercoledì pomeriggio.

Rovigo, Sala Flumina - “Dialoghi dal sottosuolo”

Nell'ambito del ciclo di conferenze “Dialoghi dal sottosuolo”, il Museo Grandi Fiumi, in collaborazione con Aqua, organizza delle visite guidate tematiche

Le visite guidate si svolgeranno alle ore 15 con la durata di 45 minuti, per consentire la registrazione alla conferenza e lo spostamento in Sala Flumina a chi desideri cogliere entrambe le opportunità; prenotazione consigliata ai recapiti 0425.1540440 o info@museograndifiumi.it.

Ciclo di conferenze al museo Sala Flumina dalle 16 alle 18:

24 settembre: Da Frattesina a Villamarzana. Il Polesine ai tempi di Ulisse. Introduce e modera Paolo Bellintani. Interventi di Andrea Cardarelli (Sapienza UniRoma1) e Michele Cupitò (UniPD).

1 ottobre: Perché gli Etruschi in Polesine? … E quali Etruschi in Polesine? Introduce: Maria Cristina Vallicelli (SABAP VE – MET) Intervento di Maurizio Harari (UniPavia)

8 ottobre: Il Medioevo in Polesine. Storie antiche e novità archeologiche. Introduce e modera: Sandra Bedetti. Interventi di: Gianni De Zuccato (SABAP, VR-RO-VI), Jacopo Leati (archeologo, ditta IN TERRAS soc. coop.) e Claudia Fiocchi (collaboratrice Archetipo-srl PD)

22 ottobre: I colori della mensa. La ceramica rinascimentale. Introduce e modera: Raffaele Peretto. Interventi di: Michelangelo Munarini (ceramologo) e Claudia Fiocchi (collaboratrice Archetipo-srl PD)

29 ottobre: I Romani in Polesine. Da San Basilio all’agro adriese. Introduce e modera: Raffaele Peretto. Interventi di: Jacopo Bonetto (UniPD), Giovanna Falezza (SABAP, VR-RO-VI), Caterina Previato (uniPD).

5 novembre: Prima del Museo. Dall'Egitto alla Magna Grecia nelle collezioni archeologiche rodigine. Introduce Sandra Bedetti. Intervento di Claudia Gambino (EgittoVeneto)

12 novembre: Prima del Polesine. Uno sguardo nelle profondità della pianura. Introduce Paolo Bellintani. Intervento di Carlo Peretto (UniFE).

Di seguito il calendario delle visite:

17 settembre 2022: Viaggio lungo le vie dell’ambra: sulle orme degli artigiani di Campestrin di Grignano Polesine.

24 settembre 2022: Vivere lungo il fiume: gli abitati protostorici di Frattesina e Villamarzana.

1° ottobre 2022: Il “mistero” degli Etruschi in Polesine.

8 ottobre 2022: Una storia da (ri)scoprire: il Polesine nel Medioevo.

22 ottobre 2022: Un piatto dai mille colori. La ceramica rinascimentale si racconta.

29 ottobre 2022: Tracce di Roma nel territorio polesano

5 novembre 2022: Dal collezionismo al Museo: il caso della collezione Silvestri.

12 novembre 2022: Il paesaggio sepolto: i principali mutamenti del territorio dall’Età del Bronzo ad oggi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter