Idee & Consigli

Il contabile: chi si occupa di “far tornare i conti” in azienda

Le aziende hanno sempre più bisogno di professionisti in grado di gestire i flussi fiscali e contabili anche più complessi. È proprio qui che entrano in gioco l’esperienza e l’abilità dell’impiegato contabile, il cui compito è quello di assicurarsi che tutti i conti siano perfettamente in ordine.

Il contabile: chi si occupa di “far tornare i conti” in azienda
Idee & Consigli 24 Gennaio 2023 ore 07:00

Una delle figure chiave per il buon funzionamento aziendale è quella dell’impiegato contabile. Stiamo parlando di colui, o di colei, che si occupa di redigere il bilancio e i libri contabili, di tenere il registro delle entrate e delle uscite e il report delle imposte. Tutte le operazioni aziendali di natura fiscale e finanziaria devono pertanto essere verificate, analizzate ed esaminate da un responsabile della contabilità, che si assicurerà del loro svolgimento corretto e a norma di legge.

Chiaramente, le attività da svolgere saranno via via più numerose e complesse con il crescere delle dimensioni dell’azienda. Un’impresa di grandi dimensioni ha quindi la necessità di creare un ampio reparto dedicato alle operazioni contabili e amministrative, in grado di monitorare tutte le interazioni economiche che avvengono tra soggetti appartenenti all’azienda o tra soggetti terzi.

Per diventare contabili è sufficiente un diploma di scuola superiore, come il diploma di Ragioneria. Tuttavia, una laurea triennale in ambito economico o gestionale può rappresentare un criterio preferenziale in fase di screening dei curricula e di reclutamento. Per quanto riguarda le competenze richieste per svolgere la professione di impiegato contabile è fondamentale avere almeno una conoscenza di base dei principali software e applicativi a supporto dell’attività.

Le opportunità di lavoro per chi possiede i requisiti appena citati sono numerose. Sul sito contabili.it, dedicato all’intero settore dell’amministrazione aziendale, si potranno consultare offerte lavoro come contabile in linea con le proprie aspettative e con la propria esperienza. Come contabile si può trovare lavoro non solo presso imprese di piccole, medie o grandi dimensioni, ma anche presso esercizi commerciali, enti della pubblica amministrazione, istituti finanziari e molto altro.

Per avere successo nella professione bisognerà dimostrare di avere buone capacità di gestione dello stress, utili in periodi di lavoro particolarmente intenso come alla chiusura dell’anno fiscale. Ma anche di essere abili nel problem solving, di essere capaci di lavorare in maniera indipendente gestendo i propri carichi di lavoro, di essere dei bravi comunicatori e di sapere gestire le complessità in maniera professionale e proattiva. Una volta maturata una certa esperienza, non mancheranno infine le opportunità di fare carriera nel settore come esperto o capo contabile, o anche di aprire un proprio studio in regime di libera professione.

Seguici sui nostri canali