Idee & Consigli

Cerchi casa in affitto ma non sai da dove partire? Tre modi pratici e gratuiti per riuscirci senza stress

Cerchi casa in affitto ma non sai da dove partire? Tre modi pratici e gratuiti per riuscirci senza stress
Idee & Consigli 02 Settembre 2022 ore 08:48

Cercare casa in affitto, specie se in una grande città, può essere fonte di stress e preoccupazioni.

I fattori da valutare sono tanti, spesso l’offerta non è adeguata alle proprie aspettative, le proposte sono tante e se non si ha dimestichezza con il nuovo ambiente, trovare l’appartamento giusto può diventare un’impresa ardua.

Rivolgersi a un’agenzia immobiliare può essere dispendioso e comporta l’esborso di somme che si aggiungono alle spese già ingenti a cui si va incontro. Allo stesso tempo, però, procedere in autonomia, vuol dire sobbarcarsi la ricerca attraverso vari canali, i sopralluoghi, le trattative con i proprietari, il contratto e le spese.

Insomma, se non si ha la pazienza e la tenacia di andare avanti finché non si trova la formula giusta, la tentazione di gettare la spugna diventa sempre più forte.

Eppure, la tecnologia e il web, oggi, ci mettono a disposizione molti strumenti di ricerca che potremmo definire quasi SMART, ovvero pratici e veloci da utilizzare.

In soccorso alle ricerche, infatti, possono essere sfruttati canali più innovativi, che vanno oltre il classico passaparola, gli annunci pubblicati su bacheche e riviste e cartelli esposti accanto ai portoni.

Oggi esistono i social network, Facebook, Whatsapp, Instagram, nuovi mezzi di comunicazione che ci permettono di scambiare informazioni, in tempo reale, con persone vicine e lontane.

Che sia allora una storia, un post o un semplice messaggio in chat, ora più che in passato, è più facile chiedere aiuto ad amici e parenti, nella ricerca di una casa in affitto.

Le conversazioni si svolgono in tempo reale, con più persone contemporaneamente, far circolare informazioni è molto più semplice e rapido, così come ricevere riscontro in breve tempo.

Su Facebook, poi, esistono Gruppi tematici e Marketplace dedicati alle diverse località e alle più disparate esigenze.

Esistono gruppi di annunci immobiliari, di scambio informazioni tra studenti o lavoratori fuori sede, ad esempio.

Su ognuno di questi si possono trovare proposte d’affitto o pubblicare la propria richiesta, così da accelerare quantomeno la fase di ricerca.

Infine, negli ultimi anni, sono sorti anche strumenti più strutturati, sicuri e affidabili per la ricerca di un immobile in affitto.

Si tratta delle piattaforme online dedicate al matching tra domanda e offerta di case in locazione, tra cui si distingue zappyrent.com.

Quest’ultima, in particolare, è stata progettata per rendere agevole il processo di locazione, fruibile interamente online.

Il sito, infatti, organizza gli annunci immobiliari pubblicati dai proprietari, in base a città, quartieri, budget e formule abitative.

Impostando questi parametri, dunque, diventa più facile focalizzare la ricerca solo sulle proposte realmente in linea con le proprie esigenze e filtrare i risultati.

Ogni annuncio pubblicato, poi, è corredato da una descrizione molto dettagliata e accompagnato da una galleria immagini esplicativa.

Non c’è bisogno di effettuare necessariamente il sopralluogo in loco, anche se può essere comunque richiesto e la chiusura del contratto come i pagamenti possono essere gestiti tutti, in modo sicuro, sulla piattaforma.

Gli affittuari, in particolare, sono garantiti dalla policy “Soddisfatti o rimborsati”, che permette loro di ricevere indietro tutte le somme versate, qualora le caratteristiche reali dell’immobile scelto dovessero presentarsi diverse da quelle pubblicate nell’annuncio.

Seguici sui nostri canali