Politica
Politica

Clamoroso a Rovigo: si è dimesso il sindaco Gaffeo!

Ieri sera in Consiglio comunale una parte della sua maggioranza lo ha "abbandonato". Stamattina l'ufficialità.

Clamoroso a Rovigo: si è dimesso il sindaco Gaffeo!
Politica 01 Maggio 2021 ore 11:24

Viene meno il sostegno di una parte della maggioranza, il sindaco di Rovigo, Edoardo Gaffeo, si dimette.

Clamoroso a Rovigo, si è dimesso il sindaco

Erano stata annunciate ieri sera, venerdì 30 aprile 2021, ed ora è arrivata anche l'ufficialità. Il sindaco di Rovigo, Edoardo Gaffeo, ha rassegnato le sue dimissioni dopo aver informato il Prefetto.

Il motivo? Il mancato sostegno di una parte del Partito Democratico (fresco di rinnovo del capogruppo) a una delibera sostenuta proprio dal primo cittadino, che si è così ritrovato "sfiduciato" dalla sua stessa maggioranza e senza i numeri per poter proseguire l'esperienza amministrativa iniziata nel giugno del 2019, dopo aver sconfitto al ballottaggio la candidata di Centrodestra, Monica Gambardella.

 

Il tutto è avvenuto ieri sera durante la seduta del Consiglio comunale, l'ultimo dell'Amministrazione Gaffeo.

I commenti a caldo

Sostegno al primo cittadino dimissionario è subito arrivato dal coordinamento del Polesine de Il Veneto che Vogliamo, che in una nota ha scritto:

"Il nostro sostegno politico al Sindaco Edoardo Gaffeo Sindaco. Si dimette un Sindaco che, in poco meno di due anni, ha saputo dare un'impronta nuova e dinamica alla città di Rovigo. Insieme alla sua giunta ha risolto questioni che giacevano da decenni senza una soluzione. Rovigo ha visto rimettersi in movimento le opere pubbliche, le attività culturali, universitarie, quelle per il recupero ambientale. Nel contesto della pandemia sono state realizzate e/o avviate più attività di quante non siano anche solo state pensate dalle ultime due amministrazioni di destra.

Rovigo usciva dalla morte civile, nel vero senso della parole, dove era stata confinata da una politica intesa come slogan, ma mai come partecipazione.

È proprio per quanto fatto, per la fiducia avuta dal voto, per l'idea che la politica non è un campo di pochi, ma il luogo di tutti, che esprimiamo il nostro appoggio al Sindaco augurandoci che continui nel suo ruolo, dando continuità al cambiamento avviato. Dimissioni respinte!"