Economia

Che cos'è un certificato SSL?

I certificati SSL sono dei certificati digitali di uso sempre più comune. Vediamo che cosa sono e perché è così importante averne uno

Che cos'è un certificato SSL?
Economia 20 Dicembre 2021 ore 07:30

La presenza di un certificato SSL sul proprio sito internet permette di avere una connessione criptata tra il server web e il browser utilizzato dagli utenti. Aziende ed e-commerce devono aggiungere questa tipologia di certificato sul loro sito per proteggere le transazioni online e allo stesso tempo mantenere le informazioni dei clienti private e sicure.

In breve, un certificato SSL mantiene le connessioni internet sicure e impedisce a persone malintenzionate a leggere o modificare le informazioni in transito tra due sistemi. La presenza di un lucchetto di colore verde nella barra degli indirizzi del browser che si sta utilizzando per navigare, indica che il sito utilizza un certificato di sicurezza valido.

Come funziona un certificato SSL?

Un certificato SSL assicura che un qualsiasi dato inviato tra utenti e siti web, o tra due sistemi informatici, rimanga impossibile da leggere senza la corretta chiave.

Questi certificati utilizzano degli algoritmi di crittografia per codificare i dati in transito. Fattore che impedisce agli hacker di leggerli mentre sono inviati da un punto a ad un punto b. Questi dati possono includere informazioni potenzialmente sensibili come nomi, indirizzi, numeri di carte di credito o altri dettagli finanziari.

Il processo funziona in questo modo:

1: un browser o un server tenta di connettersi a un sito web protetto da un certificato SSL;
2: il browser o il server richiede che il server web si identifichi;
3: il server web invia al browser o al server una copia del suo certificato SSL in risposta;
4: il browser o il server verificano che il certificato SSL sia attendibile. Se questo lo è, lo segnala al server web;
5: dopo questa verifica il server web restituisce quindi una conferma digitale e quindi si può iniziare una sessione SSL criptata;
6: a questo punto i dati crittografati sono condivisi tra le due parti.

Questo processo prende anche il nome di “SSL handshake”. Anche se può sembrare lunga questa successione di operazioni, in realtà il tutto si svolge in pochi millisecondi.

Quando un sito web è protetto da un certificato SSL, il sito viene letto mediante HTTPS (acronimo che vuol dire HyperText Transfer Protocol Secure) al posto del tradizionale HTTP. La presenza di https e del lucchetto verde, permette di certificare il passaggio di dati in totale sicurezza.

Perché si ha bisogno di un certificato SSL?

I siti web hanno bisogno di possedere un certificato SSL per offrire ai propri utenti una trasmissione dei dati sicura. Questo, impedisce a persone malintenzionate di commettere eventuali truffe.

Se un sito web richiede ai propri utenti di registrarsi, inserire uno o più dati personali sensibili come il numero di carta di credito o altre informazioni personali, allora è essenziale mantenere i dati il più riservati possibili. I certificati SSL aiutano a mantenere private le interazioni online e assicurano agli utenti che il sito è sicuro e non offre la possibilità di mantenere provate le informazioni.

Come ottenere un certificato SSL?

I certificati SSL si possono ottenere direttamente da un’Autorità di Certificazione. Aziende che emettono ogni anno milioni di certificati SSL. In alternativa, si possono richiedere all’azienda da cui si noleggia il proprio servizio hosting.

Il costo di un certificato SSL può variare da gratuito ad alcune centinaia di euro. La differenza di prezzo si ha a seconda del livello di sicurezza richiesto. Una volta che si è deciso quale tipologia di certificato è più idonea alle proprie esigenze, si potrà fare l’acquisto corretto.

I rischi di sicurezza informatica – e le correlate problematiche che possono portare – continuano ad evolversi ogni giorno e ad essere un problema sempre più importante. Proprio per questo motivo, un certificato SSL è una vera e propria barriera che aiuta a mantenere in sicurezza i propri dati.