Rovigo

Approvate le agevolazioni per la Tari, riduzioni record

Il Consiglio Comunale del 30 giugno 2021 ha approvato i provvedimenti collegati alla definizione delle tariffe e soprattutto l’ampliamento delle agevolazioni.

Approvate le agevolazioni per la Tari, riduzioni record
Economia Rovigo, 09 Luglio 2021 ore 10:39

Tassa rifiuti ridotta di circa il 23%. Lo hanno annunciato il sindaco Edoardo Gaffeo e l'assessore a Bilancio e Tributi Andrea Pavanello.

Approvate le agevolazioni per la Tari, riduzioni record

Questo sarà un anno particolare per i cittadini di Rovigo che vedranno sconti, modifiche e semplificazione dei requisiti di accesso, maggiori agevolazioni nel pagamento della Tariffa sui rifiuti, la TARI.

“Sono particolarmente contento – ha detto il sindaco – di dare questo importante annuncio, che segnala il costante impegno che questa amministrazione sta mettendo in campo per venire incontro alle esigenze dei nostri cittadini, con un manovra che in questo caso ha una dimensione economica importante di oltre 3 milioni di euro. E' l'ennesima puntata di un percorso portato avanti da questa amministrazione da quando è partita la pandemia, cercando di recuperare tutte le risorse che il nostro bilancio ci consente di mettere a disposizione della comunità ed erogandolo nel minor tempo possibile. Non si tratta dell'ultima manovra, continueremo ad utilizzare le risorse che in parte ci verranno messe a disposizione dallo Stato e, che in parte, recupereremo dalle manovre di bilancio, come in questo caso”.

Il Consiglio Comunale del 30 giugno scorso, come ha spiegato Pavanello, ha approvato i provvedimenti collegati alla definizione delle tariffe e soprattutto l’ampliamento delle agevolazioni. Delibere approvate all’unanimità dei presenti; assente il gruppo consiliare Menon.

Riduzione della tariffa

La decisione è stata frutto di un percorso di studio e di valutazione svolto sia nella prima commissione consiliare competente per la materia tributaria, sia nella seconda commissione consiliare che si occupa di sociale. Il fattore più importante è la riduzione di circa il 23% della tariffa annuale che sarà applicata mediante la totale eliminazione della rata di saldo scadente a dicembre e che riguarderà tutti, sia persone fisiche che soggetti economici. Tale manovra è stata resa possibile grazie all’azione di recupero dell’evaso e del non incassato effettuata dall’Ufficio Tributi del Comune negli anni precedenti.

Ma la manovra Tari non si ferma qui! E' infatti di oltre 3.400.000 euro la somma che complessivamente andrà ad alleviare il costo della TARI per l’anno 2021.

Agevolazioni adottate

Agevolazioni sociali: per l’anno 2021 la principale novità è l’introduzione dell’ISEE come parametro per la definizione delle agevolazioni sociali, che spetteranno nella seguente misura:

  1. agevolazione pari al 100% della Tari emessa nell’anno 2021 nel caso di nucleo famigliare con
    valore ISEE pari o inferiore a € 9.000,00;
  2. agevolazione pari al 55% della Tari emessa nell’anno 2021 nel caso di nucleo famigliare con valore ISEE da € 9.000,01 a €. 13.000,00;
  3. agevolazione pari al 100% della Tari emessa nell’anno 2021 nel caso di nucleo famigliare con persone con disabilità pari o superiori al 66% con valore ISEE fino ad € 11.000,00;
    Nel caso in cui l’ammontare delle agevolazioni richieste superasse le risorse disponibili, l’Agevolazione di cui al punto b) sarà rapportata in percentuale fra i richiedenti sino ad esaurimento dei fondi disponibili.
    Sarà da supporto lo sportello con i volontari per aiutare le persone più anziane alla compilazione delle domande", ulteriori informazioni operative saranno comunicate tramite il sito della comune.

Agevolazioni soggetti economici: è stato costituito un fondo di 524.929 Euro a favore dei soggetti economici che a causa delle pandemia sono stati costretti alla chiusura o che hanno subito delle restrizioni, rientrano fra tali soggetti (bar, pub, ristoranti/pizzerie, gelaterie, pasticcerie, alberghi, agriturismi e agenzie viaggio). I richiedenti dovranno semplicemente fare domanda all’Ufficio Tributi del Comune attestandone i requisiti, gli uffici provvederanno a calcolare la riduzione spettante che sarà pari ad almeno il 30% della quota variabile ma il cui importo definitivo verrà calcolato e comunicato solo al termine ed in funzione delle domande ricevute.
Per usufruire delle agevolazioni, le domande dovranno essere presentate entro il 17 settembre

Le domande (scaricabili dal sito internet del Comune), dovranno essere compilate informaticamente e trasmesse via pec all'indirizzo tributi.comune.rovigo@pecveneto.it
Per informazioni contattare l'ufficio tributi tel. 0425/206528, e-mail: tributi@comune.rovigo.it - sito internet.