Emergenza Coronavirus

Trecenta, l’ospedale diventa albergo per i pazienti Covid

Un'area dell'ospedale ospiterà i pazienti guariti ma ancora positivi.

Trecenta, l’ospedale diventa albergo per i pazienti Covid
Alto Polesine, 15 Aprile 2020 ore 12:30

Trecenta, l’ospedale diventa albergo per i pazienti Covid.

A Trecenta un’ala dell’ospedale per ospitare i pazienti covid guariti

Nasce un ospedale di comunità covid all’interno dell’ospedale San Luca di Trecenta. Un vero e proprio “albergo” che ospiterà i  pazienti che sarebbero dimissibili ma che hanno ancora il tampone positivo.

Si tratta di un’area dedicata a pazienti che hanno ancora il tampone positivo ma stanno bene e che quindi non possono più stare in reparto – ha spiegato Compostella, direttore generale dell’Ulss 5 Polesana – Senza tenerle ricoverate in reparto, abbiamo attivato l’ospedale di comunità covid. Si tratta, appunto, di pazienti dimissimibili e che non hanno più sintomatologia ma che hanno ancora il tampone positivo quindi non possono tornare a casa”.

Un apposito percorso anche per i pazienti che torneranno nelle case di riposo

“Stiamo inoltre predisponendo un’area filtro per persone che hanno tampone negativo ma che devono essere dimesse dai reparti di Rovigo e di Adria e devono tornare nella case di riposo – ha aggiunto Compostella – Prima di rimandarle nelle strutture facciamo passare un certo periodo di giorni in una zona completamente separata dall’area covid in modo che quando tornano nelle strutture abbiamo l’assoluta sicurezza che non portino dentro il virus”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità