"Il fatto non sussiste"

Stalking e lesioni: assolti l’ex giudice Bellomo e l’ex Pm di Rovigo, Davide Nalin

L'accusa aveva chiesto tre anni e quattro mesi per Bellomo, un anno e quattro mesi per Nalin.

Stalking e lesioni: assolti l’ex giudice Bellomo e l’ex Pm di Rovigo, Davide Nalin
Rovigo, 17 Novembre 2020 ore 15:17

Assoluzione piena. I due erano accusati di stalking e lesioni ai danni di un’allieva della scuola di formazione per magistrati.

Stalking e lesioni, assolti Bellomo e Nalin

Le accuse a loro carico erano gravissime: stalking e lesioni ai danni di un’allieva della loro scuola di formazione Diritto e Scienza per aspiranti magistrati. Tuttavia per i due imputati Francesco Bellomo, ex giudice del Consiglio di Stato e l’ex Pm di Rovigo Davide Nalin è arrivata una piena assoluzione al processo che si è tenuto a Piacenza. L’accusa aveva chiesto tre anni e quattro mesi per Bellomo, un anno e quattro mesi per Nalin.

Il fatto

Secondo l’accusa la giovane allieva era stata insultata, minacciata e sottoposta a domande insistenti riguardanti le proprie abitudini sessuali. Ma il Gup di Piacenza, al termine del giudizio in rito abbreviato partito nel mese di luglio del 2018, ha ritenuto di dover assolvere gli imputati dall’accusa di lesioni volontarie perché “il fatto non sussiste“, mentre l’ipotesi dell’altro reato, quello di stalking, non è percettibile in quanto la studentessa ha ritirato la querela dopo la conciliazione.

LEGGI ANCHE: Tragedia a Giacciano con Baruchella: schianto tra due auto, morto un bambino di 5 anni

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità