Polizia di Stato

Pusher pedinato e arrestato, nella sua casa di Bosaro una raffineria della droga

Nell'abitazione sono stati trovati 30 chili di eroina.

Pusher pedinato e arrestato, nella sua casa di Bosaro una raffineria della droga
Rovigo, 30 Ottobre 2020 ore 17:01

Mercoledì 28 ottobre 2020 i poliziotti dell’Antidroga della Squadra Mobile di Padova, dopo un controllo su strada, hanno fatto irruzione in un’abitazione di Bosaro, sequestrando oltre 30 chili di eroina pura e qualche etto di cocaina.

Pusher arrestato

E’ stato pedinato per diverso tempo. E non sono sfuggiti ai poliziotti quegli strani movimenti in una delle piazze più note per lo spaccio di stupefacenti, quella compresa tra zona Forcellini e gli ospedali di Padova, a ridosso di Portello. Così, al momento giusto l’Antidroga l’ha fermato. Lui, il 23enne Memaj Idrit, di origini albanesi ma residente a Prato, si è mostrato tranquillo, anche spavaldo, chiedendo ragione del controllo a cui era stato sottoposto.

Era senza mascherina

Prima di tutto è stato invitato a indossare la mascherina. Poi, proprio perché spinti da numerosi sospetti motivati dall’attività info investigativa, gli agenti hanno effettuato una perquisizione sul posto. Nella sua auto sono stati trovati tre involucri, coperti con dei calzini di cotone, contenenti sette etti e mezzo di eroina, oltre a 520 euro in banconote di diverso taglio, probabile provento dell’attività di spaccio.

La scoperta nella sua abitazione

I risultati dell’attività investigativa hanno così portato, soltanto in tarda serata, alla perquisizione di un appartamento posto al secondo piano in località Bosaro. Lì è stato scoperto un vero e proprio laboratorio per il confezionamento dello stupefacente. I poliziotti, con grande sorpresa, ma trovando conferma ai sospetti iniziali, hanno rinvenuto e sequestrato complessivamente più di 30 chili di eroina ed alcuni etti di cocaina. Tutto l’appartamento era adibito a raffineria della droga. Oltre alle sostanze stupefacenti, sono stati rinvenuti e sequestrati un frullatore, dei crick idraulici, delle presse, bilance per pesature, una macchina per sottovuoto, una maschera antigas, un setaccio e materiale vario per il confezionamento della droga.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità