Una nuova vita

Pulcino Primo, ieri la schiusa: e subito “disturba” Zaia in conferenza

Si è schiuso il primo uovo donato da un 13enne di Tempio di Ormelle

Pulcino Primo, ieri la schiusa: e subito “disturba” Zaia in conferenza
Rovigo, 07 Maggio 2020 ore 10:15

Ieri si è schiuso il primo uovo ed è sbucato il pulcino Primo.

Lieto evento

Una nascita praticamente in diretta. Si chiama Primo il pulcino che, battendo sul tempo i suoi “fratelli”, ieri, mercoledì 6 maggio 2020, è sbucato dalle uova contenute nell’incubatrice che si vede ogni giorno alle spalle del presidente della Regione, Luca Zaia, durante il consueto punto stampa dalla sede della Protezione civile di Marghera. E il neonato si è fatto subito sentire tanto da interrompere con i suoi primi “vagiti” la conferenza, tra le risate soddisfatte dei presenti, in primis proprio del Governatore.

Il dono del ragazzino trevigiano

A donarle era stato verso la metà di aprile un ragazzino trevigiano, Ivan Backer, residente a Tempio di Ormelle. Le uova erano state poi messe, anche come messaggio simbolico di nascita e rinascita, in una incubatrice collocata alle spalle della zona relatori dove si tengono le conferenze stampa quotidiane di Zaia. In attesa che la natura facesse il suo corso e le uova si schiudessero. E ieri ecco la prima nascita, seguita a poca distanza da una seconda proprio durante la diretta delle 12.30.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità