Pm10, allerta arancione in tutto il Polesine

Aria ancora inquinata a Rovigo, allerta anche per Adria e Badia Polesine.

Rovigo, 31 Gennaio 2020 ore 11:48

Pm10, allerta arancione in tutto il Polesine oltre a Rovigo allerta anche per Adria e Badia Polesine.

Allerta arancione in tutta la provincia

Le condizioni meteorologiche di martedì e mercoledì, con una leggera perturbazione che è passata sulla nostra regione, hanno contribuito ad abbassare le concentrazioni di PM10, in alcune zone, anche al di sotto del valore limite. In altre zone si sono registrati invece fino a 8 giorni consecutivi di superamento del limite (Padova, Vicenza, Treviso, Legnago, San Bonifacio).

Il tempo stabile senza precipitazioni e con venti in prevalenza deboli, ad eccezione di una residua modesta ventilazione nord-orientale fino alle ore centrali, favoriranno tra giovedì e venerdì 30 e 31 gennaio 2020 il ristagno degli inquinanti.

Per quanto riguarda i livelli di criticità, permane lo stato di allerta “arancione” nelle zone di Venezia, Treviso, Padova, Vicenza, Verona, Mansuè, Mirano, Adria, Rovigo, Badia Polesine, Este, Piove di Sacco, Legnago, San Bonifacio; è attivato, a partire da domani 31 gennaio, il livello “arancione” anche nelle zone di Castelfranco Veneto, San Donà di Piave, Cittadella.

Gli Euro 4 diesel restano in garage a Rovigo

Per il Comune di Rovigo fino al prossimo aggiornamento Arpav, dalle 8.30 alle 18.30 è vietata la circolazione  di autoveicoli (privati e commerciali) alimentati a benzina Euro 0 ed Euro 1, lo stesso per i diesel Euro 0 Euro 1 Euro 2 Euro 3 e vetture private alimentate a diesel Euro 4. Il divieto non vale sabato e domenica, salvo diversa comunicazione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità