Il caso dell'Hotel Cristallo

La quarantena degli stranieri in hotel: a Rovigo l’hotel Cristallo è l’ultimo rifugio

Dopo l'ultimo decreto alcuni ospiti sono rimasti bloccati in città.

La quarantena degli stranieri in hotel: a Rovigo l’hotel Cristallo è l’ultimo rifugio
Rovigo, 16 Marzo 2020 ore 11:57

La quarantena degli stranieri in hotel: a Rovigo l’hotel Cristallo è l’ultimo rifugio.

L’hotel Cristallo è l’ultimo rifugio per gli stranieri in città

In tempi di emergenza da Covid-19 c’è anche chi resiste o chi è costretto a resistere. A Rovigo un solo hotel è rimasto aperto, l’ultimo baluardo per alcune decine di ospiti stranieri che non hanno potuto tornare a casa ed ora si trovano prigionieri di quell’albergo che è anche il loro unico rifugio sicuro. L’Hotel Cristallo, inoltre, continua ad accogliere i lavoratori del settore dei trasporti, gli unici che continuano ad operare su tutto il territorio nazionale.

Organico ridotto ma si va avanti

“Non ce la siamo sentita di lasciare i nostri ospiti in mezzo ad una strada – spiega il proprietario, lo storico albergatore Walter Marcheselli – abbiamo deciso di restare aperti per garantire loro un posto dove restare fino a quando l’emergenza non sia finita”. L’organico rimasto a presidiare la struttura è ridotto all’osso: il ristorante dell’albergo è stato chiuso e agli ospiti viene garantita solo la colazione. Le giornate degli ospiti, chiusi nelle loro camere, si divide tra computer e Tv, e magari una passeggiata per prendere una boccata d’aria o per fare la spesa. Una situazione irreale come quella di tutti gli italiani alle prese con l’emergenza

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità