Nuovi furti

I Carabinieri sventano due furti nell'Alto Polesine: un arresto e una denuncia

Entrambi i relativi procedimenti sono nella fase delle indagini preliminari

I Carabinieri sventano due furti nell'Alto Polesine: un arresto e una denuncia
Pubblicato:

Nella notte di ieri, venerdì 21 giugno 2024, i Carabinieri di Castelmassa hanno sventato due furti, arrestando una 35enne italiana, e deferendo in stato di libertà un 42enne maghrebino, entrambi con precedenti.

Sventati due furti nell'Alto Polesine

Durante la nottata del 21 giugno 2024, i Carabinieri sono intervenuti in due abitazioni a Castelmassa e Castelnovo Bariano, sventando due furti da parte di una 35enne italiana e un 42enne maghrebino, entrambi con precedenti e gravitanti in località dell'Alto Polesine.

A Castelmassa

In merito al primo furto, la donna si sarebbe introdotta all'interno dell'abitazione rompendo una porta finestra. Il rumore, però, avrebbe allertato il vicino di casa, il quale ha chiato il 112, segnalando quanto stesse accadendo.

Arrivati sul posto, i Carabinieri hanno sorpreso la 35enne ancora all'interno dell'abitazione, intenta a frugare nei cassetti. Colta in flagrante, è stata arrestata e trattenuta in camera di sicurezza, in attesa del giudizio direttissimo della Procura, previsto per oggi, 22 giugno.

A Castelnovo Bariano

Quanto al 42enne maghrebino, nella tarda serata di giovedì, 20 giugno, si era introdotto in un'abitazione per impossessarsi di una bicicletta. Essendosi accorto dell'infrazione, il proprietario aveva chiamato i Carabinieri, i quali sono arrivati immediatamente sul posto.

Alla vista degli agenti, l'uomo ha minacciato il padrone di casa e, successivamente, i militari, verso i quali ha rivolto una bottiglia rotta con cui, volontariamente, si procurava delle lesioni al corpo. Come se non bastasse, il 42enne si è poi dato alla fuga, passando per il ponte che collega Castelnovo Bariano con Sermide e Felonica (Mantova).

Nonostante il tentativo di fuga, il ladro è stato raggiunto dai Carabinieri di Castelmassa, supportati dai colleghi della Stazione mantovana. Una volta fermato, il 42enne è stato affidato alle cure del personale Suem 118, che lo hanno trasferito all'ospedale "Santa Maria Misericordia" per le cure del caso.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali