Cronaca
Rovigo

Era riuscito a sconfiggere il Covid ma la leucemia ha spento il suo sorriso

Un uomo solare e sempre disposto ad aiutare il prossimo.

Era riuscito a sconfiggere il Covid ma la leucemia ha spento il suo sorriso
Cronaca Rovigo, 16 Settembre 2021 ore 10:02

Paolo era riuscito a sconfiggere il Covid, purtroppo la leucemia l’ha strappato alla vita.

Era riuscito a sconfiggere il Covid

Paolo Marangoni, 38 anni di Porto Viro, era stato ricoverato all’ospedale dell’Angelo di Mestre dopo esser risultato positivo al Coronavirus nonostante la vaccinazione con due dosi. Con forza era riuscito a sconfiggere l’infezione guarendo dalla polmonite e negativizzandosi verso la fine di agosto. Purtroppo però la sua vita è stata spezzata nella notte fra sabato 11 e domenica 12 settembre 2021 dalla leucemia contro la quale stava lottando da tempo.

Durante il ricovero per Covid, il suo sistema immunitario già compromesso dalla malattia, si è indebolito ulteriormente e la patologia sembra essersi riacutizzata.

Cordoglio

La notizia della premature morte di Paolo ha gettato tutti nello sconforto. In molti lo ricordano come un ragazzo gentile, disposto ad aiutare il prossimo sempre con il sorriso sulle labbra. Il fratello Fabio ha scritto sui social:

“Ciao fratellino, mi hai lasciato troppo presto”.

Numerosi i messaggio di cordoglio degli amici:

“Che colpo... Mi ricordo di voi da piccoli negli anni di nuoto fatti insieme... Un abbraccio a tutta la famiglia”

“Tantissime condoglianze...ciao Paolo sei stato uno dei ragazzi più buoni e solari che abbia conosciuto....r.i.p.”

“Sentite condoglianze a tutta la famiglia.
Non ci sono parole....davvero un ragazzo unico, sempre gentile e sorridente”