Cronaca
Svolta nelle indagini

Cadavere decapitato e gettato nel Po: ecco cosa è emerso dall'autopsia

E' ancora presto per dare un nome al corpo trovato a Santa Maria Maddalena, ma ci sono sviluppi nelle indagini in corso.

Cadavere decapitato e gettato nel Po: ecco cosa è emerso dall'autopsia
Cronaca Rovigo, 06 Aprile 2022 ore 12:56

Si era ipotizzato che il corpo trovato mutilato e decapitato chiuso in un borsone fosse quello di due donne morte nel Padovano. Ma gli esami autoptici hanno fatto emergere alcuni dettagli importanti...

Cadavere decapitato e gettato nel Po: ecco cosa è emerso dall'autopsia

Nella tarda serata di ieri, nell'ospedale di Rovigo, è stato effettuato l'esame autoptico, come disposto dalla locale Procura della Repubblica, sul corpo rinvenuto il 4 aprile all'interno di un borsone lungo l'argine del Po nel Comune di Occhiobello. Dalle prime risultanze è emerso che si tratta di una donna di giovane età e dalla carnagione bianca a cui è stata mozzata la testa.

Dalo stato di decomposizione del cadavere è stato ipotizzato che la morte, le cui cause sono allo stato attuale sconosciute, sia abbastanza recente. I Carabinieri di Rovigo, coordinati dalla locale Procura, stanno svolgendo serrate indagini anche nei riguardi di persone che rispondono alle richiamate caratteristiche recentemente scomparse.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter