Rovigo

Annullata la “Fiera d’Ottobre”, Gaffeo: “Una decisione che non avrei mai voluto prendere”

Restano confermate tutte le iniziative realizzate nell'ambito dell'Ottobre Rodigino e che si svolgerà anche la Fiera campionaria al Censer.

Rovigo, 19 Ottobre 2020 ore 10:45

Una decisione sofferta e non facile da prendere.

La fiera non si farà

Purtroppo è definitivo, la “Fiera d’Ottobre è  stata annullata. Inutile negarlo, l’ottobre rodigino si caratterizza per la tradizionale fiera, quest’anno prevista dal 24 al 27 ottobre 2020, ed il contemporaneo posizionamento del “Luna Park”, con allestimento di giostre
e bancarelle. A causa della situazione epidemiologica però, il sindaco si è visto costretto ad annullare l’attesa manifestazione.

Rinunciare all’importante evento

Lo ha comunicato con grande rammarico, il sindaco Edoardo Gaffeo che ha affermato:

Una decisione che non avrei mai voluto prendere, purtroppo la situazione epidemiologica negli ultimi giorni si è aggravata. Mi sono consultato con la Prefettura, l’Asl 5 e alla fine la decisione, che comunque deve prendere l’amministrazione comunale, purtroppo è quella di dover rinunciare per quest’anno a questo evento importantissimo per la città. E’ con dispiacere che siamo arrivati a questa conclusione. Siamo perfettamente consapevoli del disagio che provochiamo in primis agli operatori commerciali e poi a tutte le persone che stavano aspettando questo appuntamento per godersi la città. Stiamo facendo tutto il possibile per mantenere comunque Rovigo una città viva e attraente, però dobbiamo assicurare anche tutte le condizioni di sicurezza sanitaria e un evento di questo genere purtroppo non aveva queste caratteristiche, quindi, a malincuore siamo stati costretti a prendere questa decisione.
Ricordo che restano confermate tutte le iniziative realizzate nell’ambito dell’Ottobre Rodigino e che si svolgerà anche la Fiera campionaria al Censer, secondo la normativa prevista dall’emergenza sanitaria.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità