Party interrotto dalla Polizia

Altro che Covid: giovanissimi affittano locale e lo "trasformano" in discoteca

Da preliminari riscontri è stato accertato che alcuni dei soggetti identificati avevano affittato il locale al fine di organizzare una festa. Una volta raggiunto l’accordo sul canone di locazione sono partiti gli inviti per la serata danzante tramite un noto “social”.

Altro che Covid: giovanissimi affittano locale e lo "trasformano" in discoteca
Cronaca Rovigo, 19 Luglio 2021 ore 14:33

Un gruppo di giovani rodigini, già da qualche giorno aveva organizzato una festa privata al Passion 2 di Viale Porta Adige anche attraverso un intenso “tam tam” su un noto social.

Altro che Covid: giovanissimi affittano locale e lo "trasformano" in discoteca

La cosa, tuttavia, non è sfuggita agli uomini di Piazza Consigli 1 che verso le 23:00 di sabato, con personale dell’UPGSP sono intervenuti al noto locale rodigino. Giunti sul posto gli operatori notavano gruppi di ragazzi stazionare all’esterno del locale e, una volta all’interno, un centinaio di ragazzi intenti a consumare bevande e a ballare al suono di musica proveniente da una consolle con deejay.

In presenza di chiare violazioni anti covid la festa è stata immediatamente interrotta procedendo all’identificazione di alcuni dei presenti, fra cui i presunti organizzatori e il Deejay. Da preliminari riscontri è stato accertato che alcuni dei soggetti identificati avevano affittato il locale al fine di organizzare una festa. Una volta raggiunto l’accordo sul canone di locazione sono partiti gli inviti per la serata danzante tramite un noto “social”.

La festa è stata dunque interrotta e i partecipanti fatti allontanare dal momento che non erano rispettati i prescritti requisiti di sicurezza, ponendo in essere un problema di ordine pubblico nonché di rispetto delle normative legate al contrasto della diffusione del Corona Virus COVID-19. Sono in corso ulteriori accertamenti per identificare compiutamente gli organizzatori e i promotori dell’evento per fare scattare eventuali sanzioni.

In copertina immagine di repertorio.