Emergenza Coronavirus

Allarme a Fratta Polesine: i contagiati in casa di riposo sono 40

Il direttore generale dell'Ulss Antonio Compostella fa il punto sui contagi

Allarme a Fratta Polesine: i contagiati in casa di riposo sono 40
Alto Polesine, 04 Aprile 2020 ore 15:02

Allarme a Fratta Polesine: i contagiati in casa di riposo sono 40.

Allarma la situazione in casa di riposo

La situazione della casa di riposo Sacra Famiglia di Fratta Polesine, al centro di un esteso caso di contagio, si fa sempre più preoccupante. Al conteggio delle positività si sono aggiunti tre casi dell’area disabili e altri quattro operatori della struttura. Il bilancio parla di 27 persone positive nell’area disabili, tre nel nucleo anziani non autosufficienti e dieci operatori. In tutto, quindi, 40 persone contagiate.

La difficoltà di affrontare l’emergenza con ospiti con problemi psichiatrici

Il direttore generale dell’Ulss Antonio Compostella  ha, quindi, voluto fornire una spiegazione sul fatto che il contagio si sia diffuso in particolare nell’area disabili. Qui sono ospitate persone non anziane, con disturbi anche psichiatrici, a volte con fasi di eccitazione e attività molto intense, per le quali,attuare un isolamento assoluto appare è pressoché impossibile. Allo stesso modo, trattandosi di persone che hanno necessità di essere seguite da personale specializzato, non era fattibile il loro spostamento in altra struttura.

No a una nuova Merlara

“In ogni caso – ha voluto spiegare Compostella -posso assicurare che la situazione di Fratta non avrà un andamento come quello di Merlara (casa di riposo del Padovano dove tutti gli ospiti sono rimasti contagiati, con numerosi decessi). Questo per vari fattori: sia per l’età delle persone che sono ospitate, sia perché sin dall’inizio abbiamo attuato una rigida politica di contenimento e messa in sicurezza”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità