Attualità
Massima attenzione

Tossine cancerogene nei pistacchi crudi sgusciati

Si tratta dei prodotti realizzati dalla Mainardi Nicola Srl nello stabilimento di Lendinara

Tossine cancerogene nei pistacchi crudi sgusciati
Attualità Rovigo, 26 Ottobre 2021 ore 11:30

Richiamo alimentare urgente da parte del Ministero della Salute nei confronti di un prodotto realizzato nel rodigino. Si tratta, nello specifico, dei pistacchi crudi. Il motivo del richiamo? Aflatossine che superano i limiti stabiliti dal regolamento Ue 165/2010. Questi pistacchi, quindi, devono essere ritirati dal commercio.

Tossine cancerogene nei pistacchi crudi sgusciati

Non un semplice richiamo alimentare, dunque, nei confronti dei pistacchi crudi sgusciati realizzati dalla ditta Mainardi Nicola Srl nello stabilimento di Lendinara, ma un vero e proprio ritiro del prodotto. Il motivo è presto detto: è stata riscontrata una presenza di aflatossine (cancerogene) che supera i limiti stabiliti dal regolamento europeo 165/2010.

Conseguenza del cambiamento climatico

Le aflatossine sono micotossine prodotte da due specie di Aspergillus, un fungo che si trova soprattutto in zone caratterizzate da clima caldo e umido. Si prevede che il cambiamento climatico avrà un impatto sulla presenza di aflatossine negli alimenti in Europa. Poiché le aflatossine sono note per le loro proprietà genotossiche e cancerogene, l'esposizione del consumatore tramite gli alimenti deve essere mantenuta quanto più bassa possibile.

Diversi tipi di aflatossine

Le aflatossine possono essere presenti in prodotti alimentari come arachidi, frutta a guscio, granoturco, riso, fichi e altra frutta secca, spezie, oli vegetali grezzi e semi di cacao, a seguito di contaminazioni fungine avvenute prima e dopo la raccolta. In natura esistono diversi tipi di aflatossine. L'aflatossina B1 è la più diffusa nei prodotti alimentari ed è una delle più potenti in termini di genotossicità e cancerogenicità. È prodotta sia dall’Aspergillus flavus sia dall’Aspergillus parasiticus. L'aflatossina M1 è uno dei principali metaboliti dell'aflatossina B1 nell'uomo e negli animali e può essere presente nel latte proveniente da animali nutriti con mangimi contaminati da aflatossina B1. Maggiori info qui

In questo contesto particolare, però, ecco le informazioni relative al lotto di pistacchi crudi da ritirare dal commercio:

  • Pistacchio crudo sgusciato "Vassoio Bio" da 140 grammi - numero di lotto: 211018056