Attualità
Adria

Tavolo di monitoraggio Socotherm, Donazzan: "Garantire la continuità produttiva"

E' stato raggiunto l’accordo in sede regionale per l’attivazione degli strumenti di politica attiva.

Tavolo di monitoraggio Socotherm, Donazzan: "Garantire la continuità produttiva"
Attualità Adria e Delta del Po, 22 Giugno 2021 ore 09:30

Si è riunito ieri, lunedì 21 giugno 2021, convocato e gestito dall’Assessore regionale al lavoro Elena Donazzan con l’Unità di crisi aziendali e la Direzione Lavoro della Regione del Veneto, un tavolo di aggiornamento in riferimento alla situazione di Socotherm spa di Adria.

Tavolo di monitoraggio Socotherm

L’azienda, che allo stato attuale occupa circa 60 lavoratori, opera nell’ambito della fabbricazione di materie plastiche per il rivestimento di tubazioni.

Al tavolo di monitoraggio hanno partecipato i vertici aziendali supportati dall’advisor incaricato, Unindustria Rovigo, le organizzazioni sindacali di categoria territoriali e il sindaco di Adria.

Dopo l’annuncio della chiusura del sito di Adria da parte dell’azienda di un mese fa, al tavolo odierno l’azienda, nel dichiarare l’impegno a rendere disponibili gli asset aziendali per agevolare i processi di reindustrializzazione del sito stesso, ha informato che, allo stato attuale, sono aperte cinque interlocuzioni con soggetti industriali interessati a tutti o parte degli asset.

Strumenti per la tutela

Sono stati poi approfonditi gli strumenti per la tutela e la valorizzazione dei lavoratori. Nello specifico, è stato evidenziato che parte dei lavoratori in forza è stata interessata ad un percorso regionale di adeguamento delle competenze al fine di una rapida ricollocazione presso un’azienda del territorio. Inoltre, sono state avviate tutte le azioni necessarie per garantire le misure di sostegno al reddito di tutti i lavoratori di Socotherm.

E' stato raggiunto l’accordo in sede regionale per l’attivazione degli strumenti di politica attiva, funzionale all’attivazione della cassa integrazione per cessazione, il cui esame congiunto è previsto per l’8 luglio prossimo presso la sede del Ministero del Lavoro.

Le parti, dopo ampio confronto sull’attuale momento di Socotherm, hanno valutato l’opportunità e la necessità di continuare a monitorare l’evoluzione della situazione e per tale ragione è stato fissato per il 28 luglio il prossimo incontro in sede regionale. L’Assessore Donazzan al termine dell'incontro ha affermato:

“Il lavoro che stiamo svolgendo, in modo ordinato e coordinato con tutte le parti, seduti al tavolo, ha l’obiettivo di garantire la continuità produttiva del sito e di tutelare l’occupazione dei lavoratori di quel sito. Continueremo nella nostra attività di gestione e monitoraggio della situazione insieme alle altre parti”.