Attualità
In provincia

Poste Italiane in prima linea per i piccoli comuni: installati 6 ATM Postamat e non solo

L’Ufficio Postale del Piccolo Comune di Castelnovo Bariano è stato abbellito e valorizzato con un grande murale esterno, reso possibile grazie al progetto PAINT.

Poste Italiane in prima linea  per i piccoli comuni: installati 6 ATM Postamat e non solo
Attualità Rovigo, 28 Aprile 2021 ore 09:41

6 ATM Postamat di nuova generazione installati, 40 località interessate da progetti di decoro urbano con il restyling delle cassette rosse, 37 Uffici Postali in cui è stato installato il Wi-Fi gratuito. Sono alcuni degli interventi realizzati da Poste Italiane nei 40 piccoli comuni della provincia di Rovigo.

Potenziato il sistema di videosorveglianza

L’Azienda ha inoltre potenziato il sistema di videosorveglianza per incrementare ulteriormente la sicurezza in 19 Uffici Postali, ha messo a disposizione di 3 Amministrazioni locali altrettanti POS in comodato d’uso gratuito.

In Provincia di Rovigo 26 scuole sono state abilitate al programma “Risparmio che fa scuola” e l’Ufficio Postale del Piccolo Comune di Castelnovo Bariano è stato abbellito e valorizzato con un grande murale esterno, reso possibile grazie al progetto PAINT.
L’Azienda ha inoltre scelto il Piccolo Comune di Ficarolo per presentare ai cittadini i temi della filatelia e della scrittura legati alle tradizioni e al patrimonio culturale della comunità, dedicando a questa località un annullo filatelico.

Impegni per i Comuni italiani

Diviene sempre più concreto, in questo modo, il programma di impegni per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti promosso dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, in occasione degli incontri con i “Sindaci d’Italia” nel 2018 e 2019 a Roma, e ribadisce la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente abitate.

Tale programma, ha definito l’avvio di un nuovo dialogo e di un confronto aperto che avvicina ancora di più Poste Italiane, i territori e le comunità locali; un percorso fatto di impegni reali, investimenti, nuovi servizi e opportunità concrete per la crescita economica e sociale del Paese. L’effettiva realizzazione di tali impegni è consultabile su un portale web dedicato all’indirizzo www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

L’attenzione verso i Piccoli Comuni conferma ancora una volta il ruolo di Poste Italiane, capace, con i suoi 159 anni di storia, una rete di circa 13.000 Uffici Postali, 134 mila dipendenti, 514 miliardi di euro di attività finanziarie totali e circa 35 milioni di clienti, di creare occupazione e sviluppo, di coniugare tradizione e innovazione, di essere parte integrante del tessuto sociale e produttivo del Paese e di rappresentare una realtà unica in Italia per dimensioni, riconoscibilità, capillarità e fiducia da parte dei cittadini.

L’iniziativa si inquadra nel più ampio piano strategico Environmental, Social and Governance. Obiettivo del Gruppo è, infatti, assumere un ruolo chiave nello sviluppo dell’intero sistema Paese e ricercare la costante integrazione tra esigenze della collettività e obiettivi aziendali, identificando progetti e iniziative che rispondano a interessi condivisi e generino un impatto concreto e misurabile sulla comunità.