Attualità
Rovigo

Nuove aree verdi attrezzate e riqualificazioni parchi

Al via numerosi interventi in vari punti della città e delle frazioni

Nuove aree verdi attrezzate e riqualificazioni parchi
Attualità Rovigo, 29 Dicembre 2021 ore 14:28

Più aree verdi attrezzate e nuove riqualificazioni dei parchi con maggiori essenze arboree.

Nuove aree verdi attrezzate e riqualificazioni parchi

E' stato uno degli obiettivi dell'amministrazione comunale che, nel 2021 ha stanziato appositi fondi per realizzare questi progetti, volti a favorire l'attività sportiva all'aperto creando occasioni di maggiore socialità per i giovani della nostra città.

Questi interventi sono il risultato di una forte collaborazione tra l’amministrazione e vari soggetti e rispondono ad istanze espresse dai giovani stessi, segnalazioni effettuate dal Forum dei Giovani, dalle associazioni sportive o ambientaliste, dai cittadini, dai Consiglieri Comunali e da valutazioni effettuate dall’amministrazione sulle necessità delle aree verdi.

Progetti che saranno realizzati grazie all'interessamento e all'utilizzo dei fondi stanziati dagli assessori Erika Alberghini, Giuseppe Favaretto e Dina Merlo, attraverso una collaborazione trasversale degli uffici Politiche Giovanili, Lavori Pubblici e Ambiente.

Prendono dunque il via, attraverso gli ultimi affidamenti e approvazioni dei progetti, le seguenti opere:

  • riqualificazione dell’area skatepark già esistente nel parco Maddalena, con un progetto condiviso con chi pratica questo sport e una costituenda associazione, che prevede la realizzazione di nuove opere destinate ad attività di skateboarding, attraverso una vera e propria trasformazione dell’area pavimentata, all’interno della quale verranno realizzate nuove strutture quali: blocchi di partenza e di evoluzione, nel dettaglio bank, funbox, volcano, canadese, manual, pad, quarter ramp ed hillhock. Il nuovo impianto sportivo consentirà di ospitare anche a Rovigo gare ed esibizioni. Si parte con un investimento di 65.000 euro totali e si spera negli anni di poter implementare la struttura.
  • Attrezzatura del parco di Granzette con una struttura per workout, ovvero sport a corpo libero, tavolo da ping pong, porte da calcetto, una rete da pallavolo e 4 attrezzi tipo cyclette all’aperto (per attività di leg- press e cross-fit), che saranno collocati 2 nel parco di Granzette e 2 nel parco di Cantonazzo. Nel complesso, il costo complessivo degli interventi, è di 24.000 euro iva compresa.
  • Riattrezzatura della piastra del parco Pampanini di San Pio, con l’investimento di circa 10.000 euro. L’area, già molto frequentata è sede di attività di associazioni che realizzano interventi di strada per i giovani abitanti del quartiere, attraverso la dotazione di due reti da calcetto sovrastate da reti di pallacanestro. Seguiranno l’aggiunta di una panchina e un punto luce in prossimità dell’area.
  • Sempre a San Pio, dietro la chiesa, è già attiva l’area attrezzata lungo la ciclabile, dove è stata sostituita la panchina e saranno rifatti i marciapiedi
  • A Roverdicrè verrà svolta una manutenzione straordinaria dei giochi del parco per i bambini.
  • Il progetto del Parco di via Brunelleschi in località S Rita, che partecipa al bando spazi verdi della Fondazione Cariparo, prevede una riqualificazione con una prima area attrezzata aperta ai più piccoli con percorsi inclusivi per persone diversamente abili. Inoltre, verrà realizzata una successiva zona attrezzata alla fruibilità di giovani e adulti inserita in una nuova piantumazione di specie portatrici di biodiversità e nuovi habitat di riequilibrio per insetti utili. L’area sarà gestita in un modello di collaborazione attiva con la Rete delle associazioni ambientaliste.
  • Al parco pubblico a Mezzavia è in programma una area sportiva all’aperto che includerà spazi per giochi di squadra e attrezzi per ginnastica individuale, inseriti in un parco all’interno di un’area densamente abitata.

Le opere saranno realizzate da ASM con la fondamentale collaborazione dell’ufficio Lavori pubblici. Il lavoro per realizzare tali opere, come spiegano gli assessori Alberghini, Favaretto e Merlo, è articolato e richiede molte ore di lavoro agli uffici. Le segnalazioni, le richieste o le valutazioni dell’amministrazione vanno tradotte in azioni concrete che richiedono incontri, progettazione, valutazioni e realizzazione della necessaria documentazione per gli affidamenti dei lavori.

Ricordiamo che sono già stati realizzati (con attrezzature e piantumazioni arboree) il nuovo parco della Tassina presso la palestra Barbujani, quello di città Giardino presso via Viernheim, l’area attrezzata con workout dietro la chiesa di San Pio, mentre l’area sgambamento cani è stata dotata di un camminamento di accesso. In alcune di queste aree si potenzierà l’illuminazione nei prossimi mesi.