Attualità
Piazza Jerry Masslo

Nuova vita per l'ex piazza Cepol: l'idea dei giovani progettisti di Renzo Piano

Da febbraio via ai lavori per uno spazio più attrattivo, con spazi verdi e accessibile a tutti

Nuova vita per l'ex piazza Cepol: l'idea dei giovani progettisti di Renzo Piano
Attualità Rovigo, 17 Gennaio 2023 ore 12:28

Manca poco all'avvio dei lavori, previsti entro febbraio, di un'opera che cambierà davvero il volto della piazza: rimozione delle barriere architettoniche, l'implementazione del verde urbano, il rinnovo della pubblica illuminazione.

L'idea dei giovani progettisti di Renzo Piano per l'ex piazza Cepol

Accessibilità alla piazza, accoglienza, identità e sicurezza. Sono i quattro principi cardine su cui si basa il progetto di riqualificazione dell'ex piazza Cepol, ora Jerry Masslo, che a maggio 2023 potrà essere restituita alla città sotto una nuova veste. Questo grazie alle borse di studio finanziate da Renzo Piano, che vede al lavoro i giovani progettisti del Gruppo G124, coordinati dal responsabile scientifico Edoardo Narne, docente di Composizione architettonica del Dipartimento Icea dell'Università di Padova.

Ormai siamo agli sgoccioli per l'avvio dei lavori, previsti entro febbraio, di un'opera che cambierà davvero il volto della piazza. Gli interventi riguarderanno principalmente la rimozione delle barriere architettoniche, l'implementazione del verde urbano, il rinnovo della pubblica illuminazione. Una volta realizzata la nuova piazza, verrà installato un padiglione ligneo per la promozione di iniziative culturali, musicali e di intrattenimento.

Una nuova piazza più attrattiva, con spazi verdi e accessibile a tutti

Uno spazio dove incontrarsi, socializzare e anche divertirsi, svolgendo o partecipando a varie attività, grazie anche alla realizzazione di un palco rialzato di 50 cm, che potrà ospitare concerti, rappresentazioni e spettacoli.

“Siamo felici – ha detto il sindaco Edoardo Gaffeo -, di poter, a breve, restituire alla città uno spazio rinnovato, che possa diventare fulcro attivo per la socializzazione del quartiere e non solo. Un ringraziamento al senatore Piano, al prof. Narne con tutto il team di G124, alla Fondazione Cariparo e ai vari sostenitori, per quest'opera, nata da una iniziativa di caratura nazionale”.

Un progetto importante, che vede infatti come partner, con un contributo di 75 mila euro, la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, il cui Presidente Gilberto Muraro dichiara:

“Un intervento che abbiamo scelto di sostenere perché riqualifica con innovazione uno spazio importante della città di Rovigo, attraverso un progetto nato dalle menti di giovani e brillanti progettisti e accolto con lungimiranza dal Comune di Rovigo.”

Seguici sui nostri canali