Attualità
iniziativa

In tenda sotto le stelle: una vacanza indimenticabile per i bambini del progetto Cedro

Nel prato del parco, infatti, hanno imparato a montare la loro tenda e acceso un piccolo falò, attorno al quale si sono raccolti in allegria prima di andare a dormire

In tenda sotto le stelle: una vacanza indimenticabile per i bambini del progetto Cedro
Attualità Rovigo, 25 Agosto 2022 ore 13:41

Hanno conosciuto da vicino una vera fattoria e provato l'emozione di piantare una tenda sotto le stelle. Gita indimenticabile per gli otto bambini coinvolti dalla cooperativa sociale Porto Alegre questa settimana, grazie al supporto del Comune di Rovigo.

In tenda sotto le stelle: una vacanza indimenticabile per i bambini del progetto Cedro

L'idea di partenza era offrire esperienze estive a bambine e bambini di famiglie che normalmente non possono permettersi alcun tipo di vacanza. Grazie al progetto Cedro, coordinato da Palazzo Nodari con una ricca rete di partner, i più piccoli hanno potuto sperimentare uscite al mare o esperienze di svago nella natura. Com'è accaduto martedì 23 e mercoledì 24 agosto, con l'uscita di due giorni organizzata all'agriturismo "I Quarti" di Guarda Veneta.

Otto bambini tra 8 e 13 anni hanno esplorato l'incantevole fattoria circondata da un grande parco proprio sotto l'argine del Po, piena di animali e piante da scoprire, compreso un grande orto. In questo spazio verde, guidati dalle operatrici di Porto Alegre, i piccoli hanno fatto giochi per migliorare la lingua italiana, conosciuto da vicino alcuni tipi di albero, le piante da frutto e la varietà di ortaggi coltivati. E infine sono andati alla scoperta dei molti animali della fattoria: pony, capre, conigli, galline, anatre, oche e perfino api. Hanno scoperto come sono fatti, di cosa si nutrono e hanno potuto accarezzarne alcuni.

Resterà indimenticabile la notte, che i piccoli hanno trascorso sotto le stelle. Nel prato del parco, infatti, hanno imparato a montare la loro tenda e acceso un piccolo falò, attorno al quale si sono raccolti in allegria prima di andare a dormire.

“Una vacanza breve e semplice, ma preziosa – ha spiegato l'assessore al Welfare Mirella Zambello -, che ha offerto ai bambini un'opportunità non solo di svago, ma anche di apprendimento e allargamento dei propri orizzonti, restando a contatto con la natura e gli spazi aperti, cosa ormai rara. In sintonia inoltre, con gli obiettivi con cui ha preso le mosse il progetto "Cedro": offrire servizi e attività ai bambini e alle famiglie più fragili e con meno risorse”.

Seguici sui nostri canali