Cronaca
Epicentro a Mostar

Forte scossa di terremoto in Bosnia, avvertita anche dal Veneto alla Campania

Di magnitudo 6 ha scosso la regione meridionale della Bosnia-Erzegovina nella tarda serata di ieri, venerdì 22 aprile 2022, alle 23.07.

Forte scossa di terremoto in Bosnia, avvertita anche dal Veneto alla Campania
Cronaca 23 Aprile 2022 ore 10:21

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6 ha interessato nelle scorse ore la Bosnia. Avvertito anche in Italia. Dal Veneto alla Campania ha tremato infatti anche l'Italia e attimi di paura ci sono stati nelle Marche, a Roma e a Napoli.

Il terremoto di magnitudo 6 ha scosso la regione meridionale della Bosnia-Erzegovina nella tarda serata di ieri, venerdì 22 aprile 2022.

Erano infatti le 23.07 l’epicentro è stato registrato a dieci chilometri di profondità. Le scosse sono state avvertite anche in Italia.

Terremoto in Bosnia, la paura in Italia

Come detto, attimi di paura ci sono stati soprattutto nelle Marche dove i cittadini per qualche istante, complice l'orario serale, hanno temuto di rivivere l'incubo del terremoto dell'estate 2016.

La scossa, segnalata sui social e che ha scatenato fin dopo la mezzanotte un tam tam di commenti, è stata registrata da tutti i centri di rilevamento, tra cui l’Esmc, il Centro Sismologico Euro Mediterraneo.

Il terremoto è stato localizzato a 60 chilometri a sud di Mostar, informa l'Ingv.

La scossa dalla Bosnia al resto d'Europa

Il sisma, secondo i rilevamenti degli esperti, è stato avvertito per centinaia e centinaia di chilometri, anche in Croazia, Albania, Montenegro, Macedonia del Nord, Kosovo, Serbia e Slovenia.

Proprio in Bosnia ci sono stati alcuni danni (a Mostar dove sono crollate alcune ciminiere) e e alcuni feriti, lievi, a Stolac.

L'Italia ha tremato fino al quinto grado della scala Mercalli

Come detto e come appunto testimoniato anche dal tam tam sui social, in Italia la terra ha tremato su tutta la costa adriatica, dal Veneto alla bassa Puglia.

Ma le scosse sono state sentite nitidamente anche a Roma ma soprattutto a Napoli, in particolare nella zona flegrea interessata da ormai più di un anno da uno sciame sismico.

Tanta la paura in particolare a Pozzuoli, mentre il terremoto si è sentito nitidamente anche ai piani più alti di alcune palazzine di Trieste.

Secondo gli esperti, nel nostro Paese (che non è nuovo a situazioni di questo tipo), la terra ha tremato fino al quinto grado della scala Mercalli. In tantissimi hanno telefonato ai centralini dei Vigili del fuoco per segnalazioni e per chiedere informazioni, ma non si registrano al momento danni.

ECCO IL RAFFRONTO TRA LE SCALE RICHTER E MERCALLI, PER FARVI UN'IDEA DELLA POTENZA:

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter